Quanto antialghe è bene mettere in piscina? Ecco la guida completa al suo utilizzo

Tutto quello che c’è da sapere sul trattamento antialghe in piscina In qualsiasi tipo di piscina, indipendentemente dalla dimensione e dalla destinazione di uso, è di fondamentale importanza tenere sotto controllo il cloro ed il pH. Per quanto riguarda i luoghi pubblici, modalità e frequenza sono regolamentate da norme regionali. Analisi e controllo del pH I valori ideali di pH devono oscillare tra 7.2 e 7.4. Se il valore è inferiore a 7.0, allora l’acqua è acida e può essere stabilizzata aumentando l’uso di Dryplus. Se, invece, il valore è superiore a 7.6 significa che il cloro è poco attivo, ciò comporta la rapida formazione di flora batterica, alghe, incrostazioni calcaree ed acqua torbida. In questo caso il pH deve essere diminuito utilizzando Drymius. Trattamento antialghe: quando e come farlo È un’operazione che deve essere fatta ad ogni inizio stagione, immettendo un prodotto come Alga Stop, in dosi da 10 gr/m3. È necessario ripetere il trattamento ogni 15 giorni con dosi dimezzate. I fattori che alimentano la formazione di alghe sono: - Alte temperature - pH elevato - colorazione insufficiente - presenza di nitrati È dunque fondamentale tenere monitorati i livelli di cloro e pH, così da intervenire prontamente per riportare i parametri nella norma, se qualcosa dovesse andare storto. Le alghe appaiono di maniera diversa. Nella maggior parte dei casi tendono a formarsi sulle pareti o sul fondo della piscina, ovvero nelle zone in cui vi è minor circolazione dell’acqua ma, vi sono anche dei casi in cui restano in sospensione. Di alghe ne esistono diversi tipi e di diverse colorazioni (le può comuni sono verdi o nere, quest’ultime sono le più difficili da debellare). Per u corretto utilizzo è necessario immettere lentamente il prodotto nello skimmer ad impianto in funzione oppure nella vasca di compenso per le piscine a bordo sfioratore.

Tutto quello che c’è da sapere sul trattamento antialghe in piscina   In qualsiasi tipo di piscina, indipendentemente dalla dimensione e dalla destinazione di uso, è di fondamentale importanza tenere sotto controllo il cloro ed il pH. Per quanto riguarda i luoghi pubblici, modalità e frequenza sono regolamentate da norme regionali.   Analisi e controllo del pH I valori ideali […]

Continua a leggere

Come scegliere il box doccia: consigli utili

cabina doccia_

Nella scelta di un nuovo box doccia entrano in gioco numerosi elementi come la scelta dei modelli, la funzionalità e i materiali con cui sono realizzati. A tali questioni è facilmente trovare una soluzione grazie ai molteplici prodotti esistente sul mercato, infatti è possibile visionare online un’ampia lista di box doccia, tra cui certamente sarà possibile trovare quello adatto alle […]

Continua a leggere

Arredamento: come illuminare la propria casa

Qual è la soluzione migliore per la propria casa? Lampade classiche o lampadari moderni? Vediamo insieme i principali pro e contro delle varie soluzioni. Nella scelta dell’arredamento domestico non manca una lunga riflessione sulla scelta delle lampadine per la casa. La scelta può sembrare semplice, ma negli ultimi anni sono stati individuati e inventati diversi modi per illuminare gli ambienti, […]

Continua a leggere

Come fare uno stoppino per lampade ad olio

stoppino per lampade ad olio

Costruire una lampada ad olio fai da te con tanto di stoppino? Ecco come fare Innanzitutto, prima di capire come fare uno stoppino è necessario procurarsi il materiale necessario per costruire ogni singola parte di una lampada ad olio. Continua a leggere la guida per capire bene come fare per ottenere un ottimo risultato. Procurati un pezzo di sughero, può andare […]

Continua a leggere

Dispositivi Smart Home: come rendono la tua casa più sicura

Sentiamo sempre più spesso parlare di dispositivi Smart Home per la casa. Si tratta di una serie di congegni che vengono collegati a vari elementi dell’abitazione, come le serrature, l’impianto di riscaldamento, gli elettrodomestici compatibili o l’impianto elettrico. Ti consentono di comandarne il funzionamento a distanza, comodamente da smartphone o addirittura servendosi di un assistente vocale, come Google Home o […]

Continua a leggere

Coltivare piante autofiorenti outdoor in vaso: pro e contro

autofiorente outdoor

Volete coltivare la cannabis all’aperto? Avete preso in considerazione dove trascorreranno gran parte della loro vita le piante? Ecco gli aspetti positivi e negativi della coltivazione in vaso   Questa guida è pensata a chi è alla ricerca di nuove valide strategie per realizzare le proprie colture stagionali. Ecco spiegato il perché le autofiorenti stanno guadagnando punti rispetto i loro […]

Continua a leggere
1 2 3 4 39